DE LUCA FERNANDO, HARPSICHORD

DE LUCA FERNANDO, HARPSICHORD

DE LUCA FERNANDO, HARPSICHORD

Fernando De Luca intraprende giovanissimo gli studi musicali, dedicandosi inizialmente all’organo e in seguito al pianoforte. Si diploma nel 1987 sotto la guida di Velia De Vita e studia contrappunto e basso continuo con Mons. Domenico Bartolucci. Nel 1992 si diploma presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma sotto la guida di Paola Bernardi, ottenendo il massimo dei voti con lode.
Da sempre si interessa ai problemi dell’interpretazione filologica del repertorio clavicembalistico del Seicento e del Settecento, e rivolge particolare attenzione allo studio e alla pratica delle accordature storiche. Si esibisce in Italia e all’estero sia come solista che in formazioni cameristiche come ospite di varie istituzioni concertistiche. Dal 1999 è continuista del CIMA (Centro Italiano di Musica Antica), e dal novembre 2004 è titolare della cattedra di Clavicembalo presso il Conservatorio Pierluigi da Palestrina di Cagliari.
Nel 2006 decide di fondare un progeto web no-profit dedicato interamente alla musica a tastiera del XVII e XVIII secolo. Il nome del progetto è La Sala del Cembalo del caro Sassone (l’appellativo dato ad Händel durante gli anni della sua formazione in Italia) ed è stato voluto dallo stesso De Luca per il suo interesse viscerale nella musica di Händel e dei suoi contemporanei virtuosi provenienti da Inghilterra, Italia, Francia, Germania. L’idea originale di combinare le fasi preparative dei suoi concerti con le abilità tecniche di registrazione, ha fatto di questo sito un vero e proprio archivio musicale.
De Luca è autore di numerose sonate per cembalo (o organo) e flauto, oboe, violino, viola da gamba, nonché di brani di musica vocale.
Fervente assertore dell’Arcadia ha in essa come pastore Arcade il nome di “Falerno Ducande”.
www.fernandodeluca.it

ING

Fernando De Luca started stydying at very young age and he focused on the organ and later on the piano. He graduated in 1987 under the guidance of Velia De Vita and studied counterpoint and continuo with Mons. Domenico Bartolucci. In 1992 he graduated with top marks and honors under the guidance of Paola Bernardi at the Conservatory of Santa Cecilia in Rome.
He cares about the philologic interpretarion of the harpsichord repertoire of the Seventeenth and the Eighteenth Centuries and he mostly focuses on the study and the practice of historical tunings. He performes in Italy and abroad both as a soloist and in chamber ensembles and he is guest in numerous musical institutions. Since 1999 he is the continuist in CIMA (Italian Ancient Music Centre), and since November 2004 he is professor of harpsichord at the Conservatory Pierluigi da Palestrina of Cagliari.
In 2006, he decided as a non-profit project to found a website devoted entirely to the keyboard music of the 17th and 18th centuries. The project title La Sala del Cembalo del caro Sassone (the appellation given to Händel during his formative years in Italy) was suggested by De Luca’s boundless interest in the music of Handel and his contemporaries, including keyboard virtuosos from England, Italy, France and Germany. The unusual idea of combining his daily live-concert preparations with audio recording skills has developed a unique web-based resource.
De Luca is the author of many sonatas for harpsichord (or organ) and flute, oboe, violin, viola da gamba, as well as vocal music compositions.
He is also a fervent supporter of Arcadia and his pastor Arcade name is “Falerno Ducande”.
www.fernandodeluca.it

 

CD Urania

LDV 14030 Siret: the complete harpsichord works

 

SEGUI LA DEMO SU/FOLLOW THE DEMO OVER YOU TUBE

Leave a reply