COLUMBRO GIOVANNI BATTISTA, CONDUCTOR

COLUMBRO GIOVANNI BATTISTA, CONDUCTOR

COLUMBRO GIOVANNI BATTISTA, CONDUCTOR

Nato a Genova, ma residente a Cremona dal 1981, con studi umanistici e filosofici alle spalle è uno tra i maggiori esecutori e studiosi di musica barocca italiana.
Dopo lo studio del flauto traverso moderno ha conseguito il diploma in Flauto dolce e Traversiere presso il Conservatorio Statale F.E. Dall’Abaco di Verona con M. Castellani. Ha studiato contrappunto e composizione con M. Crestati e S. Rossi. Ha poi proseguito i suoi studi con corsi specialistici, sulla prassi esecutiva, basso continuo e sulla direzione orchestrale con alcuni tra i più importanti esperti del settore sia in Italia che all’estero.
Svolge la sua attività musicale su due fronti: il primo lo vede in veste di esecutore il secondo in veste di direttore di ampi organici vocali e strumentali, con la produzione di sonate, concerti, sinfonie, opere liriche e oratori sacri del ‘600 e del ‘700 da lui trascritti dai manoscritti originali. Ha espletato la sua duplice attività nelle più importanti manifestazioni italiane: Festival Monteverdi, Musicantica Trento, Festival Barocco di Lecce, Teatro Massimo di Palermo, Aterforum di Ferrara, Museo del Teatro alla Scala, Teatro Olimpico di Vicenza e all’estero: Festival di Montecarlo, Wratislaw Cantans ecc. Ultimi impegni discografici sono stati le registrazioni di alcune sonate per Traversiere e concerti di: Giuseppe Sammartini, Anna Bon, Andrea Zani, Andrea Luchesi, Ferdinando Bertoni, Francesco Bianchi, Alessandro Scarlatti per le etichette Tactus, Stradivarius, Agorà, Velut Luna ecc. Dopo aver insegnato presso i Conservatori di Bari e Bolzano è oggi titolare di cattedra al Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio di Milano, avendo vinto il concorso nazionale. E’ Direttore Artistico del Festival Lodoviciano di Viadana (MN).
Dopo aver cooperato con la casa editrice Laterza nella realizzazione di ipertesti multimediali di carattere storico-musicale ha collaborato e collabora con l’Early Music Studio di Melbourne, il Giornale di Brescia, la Fondazione Cini e la Fondazione Levi di Venezia, le Università di Venezia, Bergamo, Milano, Cremona e Parma, l’Ambasciata di Svezia, l’Università di Yale, l’Università di Gerusalemme, l’Accademia Nazionale Virgiliana, il Comitato Pietro Metastasio di Roma, la Fondazione Mantova Capitale dello Spettacolo, il Teatro Franco Parenti di Milano e il Teatro Ponchielli di Cremona.
Ha tenuto corsi sulla prassi esecutiva strumentale e vocale dell’epoca barocca e classica presso l’Università di Pavia e Master class presso Accademie e Conservatori italiani.
Ha stilato vari saggi sulla prassi esecutiva strumentale del Seicento e del Settecento italiano su riviste specializzate e in occasione di Convegni internazionali. ed ha dato alle stampe per i tipi Fa La Ut un saggio sulla musica per flauto della famiglia Bach. Con la casa editrice S.P.E.S. di Firenze ha pubblicato numerose opere musicali del Settecento italiano e francese.
Vanta la trascrizione e la riproposizione moderna di oltre mille manoscritti musicali di musica del Seicento e del Settecento italiano (opere liriche, oratori, cantate, sinfonie, sonate) i cui originali giacciono presso le più
importanti biblioteche europee, spesso “riportate in vita” in prima mondiale assoluta.
E’ stato insignito dell’alta onorificenza di Commendatore al merito dal Presidente della Repubblica Italiana per i suoi meriti culturali e artistici nella riscoperta e riproposizione del patrimonio musicale italiano del passato.

 

CD URANIA

LDV 14042 Zuccari: Mass in C minor & Magnificat

ZUCCARI: MASS IN C MINOR & MAGNIFICAT

 

Leave a reply