ORCHESTRA BAROCCA DI CREMONA

ORCHESTRA BAROCCA DI CREMONA

ORCHESTRA BAROCCA DI CREMONA

L’Orchestra Barocca di Cremona è un complesso di musica antica nato nel 2002 dall’unione di alcuni studiosi ed esecutori specializzati nel repertorio musicale preromantico già attivi in campo nazionale ed internazionale in altre formazioni. L’Orchestra Barocca di Cremona è un complesso di musica antica nato nel 2002 dall’unione di alcuni studiosi ed esecutori specializzati nel repertorio musicale preromantico già attivi in campo nazionale ed internazionale in altre formazioni. La flessibilità dell’organico vocale e strumentale consente al gruppo di offrire un ampio stralcio della vita musicale del XVII e XVIII secolo. Nei vari organici, di volta in volta proposti, si affrontano con facilità, e a seconda delle occasioni, pagine da camera, sinfoniche, oratoriali e operistiche. Tutti i componenti, che si sono perfezionati nella prassi esecutiva barocca presso Accademie o Conservatori italiani e esteri collaborando con le migliori orchestre barocche del panorama internazionale, suonano con strumenti originali e secondo i dettami della prassi esecutiva storica.   I solisti dell’orchestra, in Italia, hanno partecipato al Festival Internazionale della Valle d’Itria, al Barocco Festival di Brindisi, a tutte le edizioni del  Festival  Lodoviciano di Viadana (MN), alle manifestazioni del Teatro Olimpico di Vicenza, al Festival di Musica Antica di Trento, al Festival Monteverdi di Cremona, alle celebrazioni della basilica di San Carlo a Milano, presso la Scuola grande di San Giovanni Evangelista a Venezia ed ai Concerti vaticani per il Grande Giubileo nella Basilica di S. Maria degli Angeli in Roma con l’inedito oratorio sacro di Alessandro Scarlatti: Davidis pugna et Victoria. Le ricerche filologiche, indispensabili condimenti in tutte le esecuzioni, e gli  ultimi concerti con la musica di Andrea Luchesi (Kapellmeister a Bonn e precettore di L. van Beethoven)  a Venezia, Verona e Milano hanno avuto ampio successo di pubblico e stampa a cui hanno fatto seguito ben due telegrammi di sincera approvazione dal Presidente della Repubblica per il lavoro di riscoperta culturale del patrimonio italiano, erroneamente dimenticato. I componenti dell’ensemble hanno altresì registrato per le maggiori case discografiche internazionali quali Harmonia Mundi, Opus 111, Phonè, Stradivarius, Velut Luna, Tactus e Agorà.

 

ENGLISH VERSION

The Cremona Baroque Orchestra is an early music ensemble formed in 2002 by scholars and performers already active in other national and international ensembles and specialized in the pre-Romantic musical repertoire. The flexibility of the vocal and instrumental staff allows the group to offer a wide range of the musical life of the XVII and XVIII centuries. In its the various combinations, proposed time after time, the Ensemble easily deal with chamber, symphonic, oratorial and operatic pages. The Cremona Baroque Orchestra is an early music ensemble formed in 2002 by scholars and performers already active in other national and international ensembles and specialized in the pre-Romantic musical repertoire. The flexibility of the vocal and instrumental staff allows the group to offer a wide range of the musical life of the XVII and XVIII centuries. In its the various combinations, proposed time after time, the Ensemble easily deal with chamber, symphonic, oratorial and operatic pages. All the members have graduated in baroque practice in Italian and foreign Academies and Conservatories, and perform with the best international Baroques orchestras, playing with original instruments and according to the dictates of the historical executive practice. In Italy, the soloists of the orchestra have performed at the International Festival of Valle d’Itria, Baroque Festival of Brindisi, in all the editions of the Lodoviciano Festival in Viadana (MN), events of the Teatro Olimpico in Vicenza, Festival of Musica Antica di Trento, Monteverdi Festival in Cremona, celebrations of the Basilica of San Carlo in Milan, Scuola Grande di San Giovanni Evangelista in Venice and at the Vatican Concerts for the Great Jubilee in the Basilica of S. Maria degli Angeli in Rome with the unpublished sacred oratory by Alessandro Scarlatti: Davidis pugna et Victoria. The philological researches, a prerequisite in all their performances, and the latest concerts of Andrea Luchesi’s music (Kapellmeister in Bonn and tutor of L. van Beethoven) in Venice, Verona and Milan had great success in public and critics, and they were followed up by two telegrams of sincere admiration from the President of the Republic for the work of cultural rediscovery of Italian heritage, wrongly forgotten. The members of the ensemble have also recorded for international Labels such as Harmonia Mundi, Opus 111, Phonè Stradivarius, Velut Luna, Tactus and Agorà.4

 

CD URANIA

LDV 14042 Zuccari: Mass in C minor & Magnificat

ZUCCARI: MASS IN C MINOR & MAGNIFICAT

Leave a reply