FILIPPONI ELEONORA, MEZZOSOPRANO

FILIPPONI ELEONORA, MEZZOSOPRANO

FILIPPONI ELEONORA, MEZZOSOPRANO

 

Nata a Crema (CR) nel 1992, il mezzosoprano Eleonora Filipponi si approccia al canto nel 2002, sotto la direzione del M. Luca Tomaseo nel coro “Mélos” di Montodine (CR). Contemporaneamente intraprende lo studio del pianoforte con la M. Raffaella Serina e in seguito con il M. Enrico Tansini all’Istituto Musicale Folcioni di Crema e consegue gli esami di strumento presso l’Istituto Superiore di Studi Musicale “C. Monteverdi” e il Conservatorio G. Nicolini di Piacenza (PC).
Nel 2012 è quarta al Concorso Internazionale di Musica da Camera “Myriam e Pierluigi Vacchelli” di Piadena (CR), e l’anno successivo partecipa al Concorso Internazionale di Musica Sacra a Volta Mantovana (MN).
Nel febbraio 2014, ultimati gli studi con il M. Roberto Quintarelli, passa sotto la guida del mezzosoprano Nadiya Petrenko alla scuola del Teatro Filodrammatici di Cremona. Nell’aprile 2014 debutta come La Gatta al teatro “San Domenico” di Crema (CR) nell’operetta musicale Il Giardino del Gigante di Domenico Clapasson.
Nel luglio 2015 è Flora in Traviata per il primo festival lirico cremasco (dal titolo Lirica in Circolo). Nell’agosto 2015 viene selezionata dalla Cremona International Music Academy per la classe di musica vocale da camera.
Nel luglio 2016 debutta come Mamma Lucia in Cavalleria Rusticana, produzione del Secondo festival lirico cremasco, mentre a ottobre 2016 supera l’esame di ammissione all’Istituto Superiore di Studi Musicale “C. Monteverdi” di Cremona ed è attualmente iscritta al primo anno di biennio in canto, sotto la guida del M. Mario Luperi.
A febbraio 2017 è vincitrice del Premio Speciale al 34mo Concorso Lirico Internazionale “Piero Boni” (BS). Ad aprile 2017 debutta come Charlotte nel Werther di Massenet in una produzione del Circolo delle Muse (Crema), e nello stesso mese in occasione di una masterclass incontra il celebre soprano Fiorenza Cedolins, con la quale si esibisce in concerto al Teatro Filarmonico di Verona il mese successivo e con la quale si perfeziona tuttora. Nello stesso mese interpreta il ruolo di Messaggera nell’Orfeo di Monteverdi in una produzione dell’ISSM “Claudio Monteverdi” (CR) e del Conservatorio “Lucio Campiani” (MN).
A giugno 2017 è una delle Ingrate nell’opera monteverdiana Il ballo delle Ingrate, con la direzione di Roberto Perata e la regia di Roberto Catalano. A luglio 2017 è La Madre in Hansel e Gretel di Humperdinck, con la regia di Alessio Pizzech e la direzione artistica del soprano Maddalena Calderoni, e debutta il ruolo di alto solista nel Requiem di Mozart per il festival Tones on the Stones. Ad agosto debutta il doppio ruolo di Badessa e Maestra delle novizie in una produzione di Suor Angelica con la regia di Renato Bonajuto. A novembre 2017 debutta il ruolo di Suzuky in una produzione di Butterfly per il Circolo delle Muse, ed è finalista al IX Concorso – Omaggio a Titta Ruffo a Pisa. A dicembre 2017 è vincitrice del secondo premio al I Concorso Voce d’Angelo a Parma.
A gennaio 2018 è Zia Principessa in una riduzione di Suor Angelica nel contesto della rassegna In…canto d’opera a Piacenza, con la direzione del M. Marco Beretta. A gennaio 2018 viene selezionata da AsLico per il progetto OperaDomani 2018, dal titolo Carmen: La stella del Circo Siviglia, con la regia di Andrea Bernard e la direzione del M. Azzurra Steri: impegnata nel ruolo di Carmen, da febbraio a giugno 2018 è in tournée in alcuni dei maggiori teatri italiani, tra cui il Teatro Sociale di Como, il Teatro Grande di Brescia, il Teatro Ponchielli di Cremona, il Teatro Sociale di Bergamo, il Teatro Arcimboldi di Milano.  A maggio 2018 viene scelta per il Laboratorio sulla vocalità Donizettiana, mentre a luglio 2018 è nell’allestimento di Elisir d’amore di G. Donizetti per il Festival Lirico Cremasco. A settembre 2018 è impegnata in concerto per un evento del Rossini Opera Festival e alla Festa dell’Opera di Brescia. Nello stesso mese, è selezionata dalla Fondazione Luciano Pavarotti per la partecipazione allo spettacolo OperaOnIce 2018, ripresa a Marostica (VI) e mandata in onda su Canale5 il giorno di Natale.
A novembre 2018 è Mme. Rivers in un’incisione dell’Adelson e Salvini di Vincenzo Bellini, diretta dal M. Maurizio Ciampi, ed è Enrico in una riduzione per le scuole dell’Enrico di Borgogna di G. Donizetti al Teatro Donizetti di Bergamo, mentre per il 2019 sono previsti i debutti come Maddalena nel Rigoletto al Teatro Lirico di Magenta, Dorabella nel Così Fan Tutte, Carmen al Teatro Verdi di Busseto, Isabella nell’Italiana in Algeri di G. Rossini, Zia Principessa in Suor Angelica a Vienna e sarà nuovamente Flora in Traviata per il Montecatini Opera Festival. Ad agosto 2019 parteciperà all’Opernfest di Praga.
Oltre a svolgere un’intensa attività concertistica, sia solistica che cameristica, è laureata magistrale in Scienze linguistiche e letterature straniere all’Università Cattolica del Sacro cuore di Milano, ha conseguito un master in Didattica e Psicopedagogia per alunni con Disturbo dello Spettro Autistico all’Università di Firenze ed è laureata in Canto lirico all’ISSM Claudio Monteverdi di Cremona.

ENGLISH VERSION

Born in Crema (CR) in 1992, Eleonora Filipponi is an Italian mezzo soprano. She started singing in 2002, at the age of ten, when she became a member of the “Mélos” choir in Montodine (CR), under the direction of M. Luca Tommaseo. At the same time she began studying piano and music theory first with M. Raffaella Serina and later on with M. Enrico Tansini at the Istituto Musicale “Luigi Folcioni” in Crema (CR) : under his leadership she passed all her piano examinations at the Istituto Superiore di Studi Musicali “Claudio Monteverdi” in Cremona (CR) and at Conservatorio “Giuseppe Nicolini” in Piacenza (PC). In 2012 she came forth at “Myriam e Pierluigi Vacchelli” International Chamber Music Competition in Piadena (CR) and the following year she took part in the International Competition of Sacred Music in Volta Mantovana (MN).
In 2014 she started studying opera with the Ukrainian mezzo soprano Nadiya Petrenko, with whom she undertook the study of Italian bel canto. February 2014 she made her debut in the modern operetta “Il giardino del gigante”,  written by Domenico Clapasson and staged at Teatro San Domenico in Crema (CR), where she played the role of La Gatta.
In July 2015 she made her debut as Flora in G. Verdi’s “Traviata” within the first Crema Opera Festival, organized by the cultural association Il Circolo delle Muse. August 2015 she was selected for the Cremona International Music Academy, presided by Mark Lakirovich, where she had the chance to perform both as a soloist and in chamber music ensembles. In December 2015 and January 2016 she was among the singers selected for the AsLiCo Competition for emerging voices at Teatro Sociale in Como (CO). In July 2016 she debuted the role of Mamma Lucia in P. Mascagni’s “Cavalleria Rusticana” in Crema. In September 2016 she got her master’s degree in Literature and Foreign Languages at Università Cattolica del Sacro Cuore in Milan (MI), while in October 2016 she passed the entrance exam at Istituto Superiore di Studi Musicali “Claudio Monteverdi” in Cremona (CR) and she is currently enrolled in the second year of her Master in Vocal Performance, under the guidance of the world-class bass M. Mario Luperi.
In February 2017 she won the Special Prize at the 34th International Competition “Piero Boni” in Brescia (BS). In April 2017 she made her debut as Charlotte in J. Massenet’s Werther in Crema, under the conduction of Fabrizio Tallachini: in the same month she was in Rome for a masterclass of the world-class Italian soprano Fiorenza Cedolins, with whom she is still studying at the moment, and she was selected by Mme. Cedolins to sing with her on the stage of Teatro Filarmonico in Verona (VE) on May 7h. In April 2017 she also played the role of Messaggera in Claudio Monteverdi’s Orfeo at Museo del Violino in Cremona (CR), under the conduction of Gabrio Taglietti, while in June 2017 she’s in the cast of Monteverdi’s Il ballo delle ingrate: both these two productions were set on occasion of “Monteverdi celebrations” for the 450th anniversary of the composer’s birth. In June 2017 she was selected for the productions of the Festival Tones on the Stones, directed by Maddalena Calderoni, and July 2017 she made her debut in the role of Gertrud in E. Humperdinck’s Hansel e Gretel in Crodo (VB), under the conduction of Alessio Pizzech: within the same festival, she also debuted the roles of The Abbess and The Mistress of the novices in G. Puccini’s Suor Angelica, under the conduction of Aldo Salvagno and the direction of Renato Bonajuto. In November 2017 she had her debut as Suzuky in G. Puccini’s Madame Butterfly in Crema (CR), and in the same month she was among the finalists of the International Competition “T. Ruffo” in Lucca. In December 2017 she won the II prize at the National Competition “Voce d’Angelo” in Parma, while in January 2018 she was be The Aunt in G. Puccini’s Suor Angelica in Piacenza (PC), within the festival In…canto d’opera. In the same month she was selected by AsLiCo among the contestants of their international competition to play the role of Carmen in Carmen – La Stella del Circo Siviglia, under the conduction of Azzurra Steri and Andrea Bernard as the director of the show: thanks to this opportunity, she performed in some of the most important Italian theaters, such as Teatro Sociale in Como, Teatro Grande in Brescia, Teatro Ponchielli in Cremona, Teatro Arcimboldi in Milan, Teatro Sociale in Bergamo. In May 2018 she was selected by Accademia Donizettiana to play the role of Enrico in Gateano Donizetti’s Enrico di Borgogna: the performance was held in November 2018 within the Donizetti Festival, under the guidance of Francesco Micheli and Alberto Zanardi. In August 2018 she won the prize as Best Young Talent and the role of Flora at the Montecatini Opera Festival Competition.
In September 2018 she was among the singers of OperaOnIce, an event which was broadcasted on national television at Christmas, while in November 2018 she was Mme Rivers in Vincenzo Bellini’s Adelson e Salvini, which was recorded at Accademia Santa Cecilia in Rome under the conduction of Maurizio Ciampi. In 2019 she won the role of Dorabella during the IV. International Competition “A. Pessina” in Garlasco (PV) and she debuted the role of Maddalena in G. Verdi’s Rigoletto at Teatro Lirico in Magenta, the role of Dorabella in Così Fan Tutte, the role of Isabella in G. Rossini’s Italiana in Algeri, the role of Zia Principessa in G. Puccini’s Suor Angelica in Wien, the role of Zita in G. Puccini’s Gianni Schicchi in Vienna (Vienna Summer Music Festival), the role of Tisbe in Cenerentola and the role of Flora at Montecatini Opera Festival. In August 2019 she sang at Prague Opernfest and she was selected for the iSING International Young Artists Festival in China. About future engagements, in the next months she will sing Mozart’s Requiem in Prague, Dorabella in Garlasco, Maddalena in Milan and Cinderella in Crema.
Besides her career as a mezzo soprano, in 2016 she completed her master’s degree in Literature and Foreign Languages at Università Cattolica del Sacro Cuore in Milan (MI), in February 2017 she completed her master in Teaching Methods for Students with Autism Spectrum Disorders in Florence (FI) and in October 2018 she graduated in Vocal Performance at Istituto Superiore di Studi Musicali “Claudio Monteverdi” in Cremona (CR).

 

CD URANIA

LDV 14052 Bellini: Adelson e Salvini https://www.uraniarecords.com/product/bellini-adelson-salvini/

Leave a reply