PELLIGRA GIULIO, TENOR

PELLIGRA GIULIO, TENOR

Vero tenore all’italiana, in possesso di una voce svettante e luminosa, dall’acuto pronto e squillante, Giulio Pelligra è uno dei tenori emergenti che ha destato maggiore interesse in pubblico e critica.
Nato a Catana, ha debuttato nel 2006 al National Theatre of Malta ne La Petite Messe Solennelle e Il barbiere di Siviglia di Rossini.
Nel corso della sua carriera ha avuto modo di calcare i palcoscenici di alcuni fra i più importanti teatri italiani e internazionali, fra i quali Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Filarmonico di Verona, Grand Théâtre de Genève, Rossini Festival di Wildbad, Landestheater di Bregenz, Teatro Massimo di Palermo, Teatro Bellini di Catania, Teatro Lirico di Cagliari, Teatro Petruzelli di Bari, Teatro Coccia di Novara, Teatro Grande di Brescia, Teatro Fraschini di Pavia, Teatro Ponchielli di Cremona, Teatro Sociale di Como, Teatro Comunale di Modena, Teatro Comunale di Ravenna, Teatro Verdi di Pisa, collaborando con direttori d’orchestra come Roberto Abbado, Asher Fisch, Antonino Fogliani, Renato Palumbo, Stefano Ranzani e Donato Renzetti.
Fra i suoi successi si segnalano le interpretazioni di Maometto II (Paolo Erisso) al Teatro dell’Opera di Roma, Don Pasquale (Ernesto) al Teatro di Basilea, La traviata (Alfredo) al Teatro Sociale di Como e al Luglio Musicale Trapanese, Nabucco (Ismaele) e Lucia di Lammermoor (Arturo) al Teatro Massimo di Palermo, L’elisir d’amore (Nemorino) al Landestheater di Bregenz, al Teatro Municipale di Piacenza e al Teatro Municipale di Bolzano, La bohème (Rodolfo) al Grand Théâtre de Genève, Roméo et Juliette (Roméo) di Gounod al Teatro Verdi di Pisa, Rigoletto (Duca di Mantova) e La traviata (Alfredo) al Sarzana Opera Festival, Anna Bolena (Percy) e I Puritani (Lord Arturo Talbo) al Teatro Massimo “V. Bellini” di Catania.

 

ENGLISH VERSION

Vero tenore all’italiana, in possesso di una voce svettante e luminosa, dall’acuto pronto e squillante, Giulio Pelligra è uno dei tenori emergenti che ha destato maggiore interesse in pubblico e critica. Vero tenore all’italiana, in possesso di una voce svettante e luminosa, dall’acuto pronto e squillante, Giulio Pelligra è uno dei tenori emergenti che ha destato maggiore interesse in pubblico e critica. Nato a Catana, ha debuttato nel 2006 al National Theatre of Malta ne La Petite Messe Solennelle e Il barbiere di Siviglia.  Nel corso della sua carriera ha avuto modo di calcare i palcoscenici di alcuni fra i più importanti teatri italiani e internazionali, fra i quali Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Filarmonico di Verona, Grand Théâtre de Genève, Rossini Festival di Wildbad, Landestheater di Bregenz, Teatro Massimo di Palermo, Teatro Bellini di Catania, Teatro Lirico di Cagliari, Teatro Petruzelli di Bari, Teatro Grande di Brescia, Teatro Ponchielli di Cremona, e altri, collaborando con direttori d’orchestra come Roberto Abbado, Asher Fisch, Antonino Fogliani, Renato Palumbo, Stefano Ranzani e Donato Renzetti. Fra i suoi successi si segnalano le interpretazioni di Maometto II (Paolo Erisso), Don Pasquale (Ernesto), La traviata (Alfredo), Nabucco (Ismaele) e Lucia di Lammermoor (Arturo), L’elisir d’amore (Nemorino), La bohème (Rodolfo), Roméo et Juliette (Roméo) di Gounod, Rigoletto (Duca di Mantova), Anna Bolena (Percy) e I Puritani (Lord Arturo Talbo).

 

CD URANIA

LDV 14041 Rossini: Soirées musicales & others works https://www.uraniarecords.com/product/rossini-soirees-musicales-other-works/

Leave a reply