suono e parola cover per sito

WILHELM FURTWAENGLER: SUONO E PAROLA

WILHELM FURTWANGLER: SUONO E PAROLA

Pagine: 340 – Formato: A5 – Copertina morbida brossurata – Interno carta avoriata.

Con esempi musicali

Nuova Edizione con discografia aggiornata 

Le librerie, soprattutto quelle indipendenti, compiono grandi sforzi per offrire un servizio adeguato al proprio pubblico. Pertanto è nostro dovere sostenerle. Per acquistare questo volume l’interessato potrà rivolgersi a a servizi come Amazon, IBS ed altri, ma l’Editore suggerisce di rivolgersi alla propria libreria di fiducia. E’ un modo per contribuire a far conoscere le nostre pubblicazioni e per sostenere le attività librarie indipendenti. Manzoni Editore è distribuito sul territorio nazionale da CDA. Grazie.

https://www.amazon.it/Suono-parola-Wilhelm-Furtw%C3%A4ngler/dp/8894221423/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1494330095&sr=8-1&keywords=suono+e+parola

IN LIBRERIA

Categoria:

Descrizione prodotto

Con Arturo Toscanini e Bruno Walter, Wilhelm Furtwängler (1886-1954) è considerato uno dei massimi direttori d’orchestra della prima metà del XX secolo. Tuttavia, alla sua morte, la testimonianza della sua arte, ovvero la sua discografia, era estremamente esigua. Solo in seguito, nei decenni successivi, tale testimonianza, grazie ai documenti “live” perlopiù di origine radiofonica, è diventata imponente e ad ampio raggio, oggetto di una costante attenzione dei musicofili e della critica. Compositore, prima ancora che direttore, Furtwängler, tra gli altri, ha però dovuto scontare l’indifferenza del pubblico per la sua stessa musica e per buona parte della produzione originale del Novecento, produzione contro la quale (soprattutto atonalismo e dodecafonia) si è opposto con la prassi direttoriale e con i rari ma puntuali interventi saggistici. Devoto sino all’idolatria religiosa a Beethoven, Wagner, Bruckner e Brahms, dei quali è
diventato il sacerdote fondamentalista, Furtwängler ha dedicato loro tra le pagine più alte e ispirate scritte da un interprete della sua statura e della sua epoca. Inediti sino agli anni Settanta, questi saggi sono stati pubblicati in Italia nel 1977 da Fògola Editore; poi sono scomparsi dal mercato. Questa nuova edizione, redatta con un criterio che ricolloca gli studi furtwängleriani in un contesto critico-ideologico in luogo del precedente assetto meramente cronologico, contiene in appendice anche uno strumento di estrema importanza per ogni studio sull’arte
di Furtwängler: la sua discografia, redatta e aggiornata partendo dalla sesta edizione di “The Furtwängler Sound” di John Hunt. Vi si troveranno tutte le registrazioni del maestro pubblicate in circa ottant’anni e un addenda che estrapola le reali incisioni autorizzate dal direttore stesso.

Wilhelm Furtwängler (Schöneberg, 25 gennaio 1886 – Baden-Baden, 30 novembre 1954) è considerato uno dei massimi direttori d’orchestra del XX secolo ed ancor
oggi rappresenta la musica tedesca durante il Terzo Reich. Il suo rapporto con il regime nazista resta tuttora controverso e famosa rimane l’esecuzione della Nona di Beethoven in occasione del compleanno di Hitler nel 1942. Nel corso della sua carriera fu direttore del Festival di Salisburgo e di Bayreuth, e per oltre quindici anni direttore stabile dei Berliner Philharmoniker. Pensato-re e compositore, oltre che direttore d’orchestra, Wilhelm Furtwängler ci ha lasciato numerose registrazioni, ed alcune sue opere originali tra cui Sinfonie e Sonate per Violino, oltre che gli scritti teorici, raccolti sottoforma di conversazioni o di pensieri.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “WILHELM FURTWAENGLER: SUONO E PAROLA”